lunedì 7 gennaio 2008

Messaggio agli italiani a blog unificati

Dal blog di franca:

L'anno che si sta concludendo è stato difficile ed aspro.
Certo, alcuni di noi hanno raggiunto traguardi importanti… ma si tratta di risultati personali, che, per quanto ci riempiano di gioia e di legittimo orgoglio, non incidono sulla vita di tutti.

Il 2007 ha visto troppe promesse non mantenute, troppi rinvii, troppe prese di posizione generate dalla volontà di conservare il proprio orticello felice piuttosto che dal desiderio di agire concretamente per pacificare e rifondare l'Italia.

In democrazia vince la maggioranza, ci insegnano. Ma chi può sostenere onestamente che la maggioranza degli Italiani non voglia una vita serena per sé, per i propri cari, ma anche per gli sconosciuti? Chi può cercare di convincerci a rinunciare alla nostra umanità, alla solidarietà, alla dignità nostra, dei nostri connazionali – ovunque si trovino – come pure di tutti gli esseri che abitano questa terra?

L'anno trascorso ha visto spesso la volontà popolare travisata, non considerata o strumentalizzata per fini propri – dalla richiesta di rinnovamento di un sistema che non funziona, né in economia, né nella sanità, o nell'istruzione o nella politica, al rifiuto del nucleare nuovamente messo in discussione, al procrastinare sine die l'emissione di una legge che regolamenti la gestione dell'informazione, all'approvazione affrettata di un indulto di cui hanno beneficiato i soliti noti – cercando di farla passare per "clemenza" nei confronti dei carcerati per reati minori.

Neppure nel campo del lavoro si è verificato quel cambiamento di rotta, quella stabilizzazione che in tanti auspicavamo, in cui in tanti abbiamo creduto. Abbiamo assistito invece ad un'impressionante sequela di morti sul lavoro, la più eclatante delle quali, sia per numero di vittime che per il luogo in cui è avvenuta, ha risvegliato – forse – le coscienze sopite, con promesse di leggi ad hoc.

Abbiamo assistito ad inchieste revocate, censure appioppate, esternazioni tollerate, richieste di grazia discutibili, prese di posizione indifendibili… all'arrogarsi il diritto di cercare accordi di modifica a leggi statali da parte di chi non ne è legittimato… perfino alla messa a punto di topi che non hanno paura dei gatti… ma se invece di inventare qualcosa di cui nessuno sentiva la mancanza gli scienziati si impegnassero a realizzare il siero della verità – e fosse ammesso come prova nei procedimenti giudiziari?

Indipendentemente dalle convinzioni politiche, pensiamo sia evidente a tutti che in quest'anno che si sta concludendo ha predominato ancora una volta la logica degli interessi personali, dei particolarismi, degli egoismi – a cui ha fatto da contraltare, peraltro solo in alcuni casi, l'elargizione condiscendente di quanto in un mondo civile sarebbe meno del giusto e un continuo fare a chi urla più forte.

Non vogliamo scadere nel qualunquismo – le differenze ci sono sempre, e dovunque.
Ma vogliamo fare una richiesta a tutti, siano essi italiani, politici, amministratori, cittadini comuni, associazioni, italiani all'estero o stranieri in Italia – una richiesta che per noi è un impegno costante.
Non abbiamo bisogno di altre leggi, di stravolgimenti o di beneficenza. Abbiamo una legge che contiene tutto quello che è necessario. E non è comunista, o democristiana o liberale. E' super partes, ed è talmente bella e giusta che è costata sangue.
RISPETTIAMO E METTIAMO IN PRATICA LA COSTITUZIONE.
Questa è la proposta che noi facciamo a tutti gli italiani per il 2008.

Invitiamo tutti i bloggers che condividono la nostra proposta a postarla nei loro siti – citando cortesemente la fonte – per la massima diffusione possibile.

Hanno aderito finora:
http://www.arpaspada.blogspot.com/
franca-bassani.blogspot.com
tanuccio-diariodibordo.blogspot.com
www.diario_di_bordo.ilcannocchiale.it
www.ricordilaura.splinder.com
cornettiecappuccino.blogspot.com
www.socialambientalismo.blogspot.com
solleviamoci.blogspot.com
italianiestero.blogspot.com
vogliadisinistra.blogspot.com
simonaneri.blogspot.com

Altre adesioni: Duccio, Gianfranco, Romina, Fioredicampo, Ortensia, Raffaele, Giovanna, Unodicinque, Erica, Giulia, Grigiapioggia, Franca, GG, hneeta, Comicomix, Roberto, Solaria , Zefirina, Rudyguevara, Il fiume e miciastra.

23 commenti:

Anonimo ha detto...

considerando che ha 60 anni e che mentre l'acqua passava sotto ai ponti, la società sopra ai ponti cambiava... nn dico una stravolta ma una spolveratina nn gliela vogliamo dare??
60gandalf (e ki se no?! :-))

Simona ha detto...

ahhhhhhhhhh!gandalf, 'mo pure la Costituzione mi vuoi toccare? Ed io che avevo appena aderito all'appello per farti aprire un blog! ;-)))
poi dipende che intendi per spolveratina, non certo quella che volevano fare l'anno scorso, spero!

Arthur ha detto...

Splendido post.
La costituzione ha parole sensate, a questo punto però suona quasi come una presa in giro. Forse andrebbe rivista.
Guarda il mio post di Dicembre in merito:
http://quadernodegliappunti.blogspot.com/2007/12/costituzione-italiana.html

Gianluca ha detto...

Di una spolveratina ne ha proprio bisogno..tanti non sanno nemmeno cos'è e l'hanno messa in soffitta con le robe vecchie! Spolveriamola, rileggiamola ed amiamola sta costituzione..e sopratutto APPLICHIAMOLA!

duhangst ha detto...

La costituzione funzionerebbe se fosse applicata!

Simona ha detto...

@arthur: ho letto il tuo post. tutto giusto. ma non concordo con la tua conclusione. Dobbiamo cambiare le cose affinché si rispetti effettivamente la Costituzione e non cambiare la Costituzione perché la realtà è (purtroppo) diversa. Lo so, è quasi utopico, ma bisogna provarci.
La nostra, pare mio, è una delle migliori Carte costituzionali, così bella che quasi non ce la meritiamo.

Giovanna Alborino ha detto...

avevo gia' aderito...
sarebbe gia' un piccolo passetto avanti se la costituzione fosse rispettata..

buona giornata..

Richie ha detto...

La costituzione è la nostra Magna Carta, si dovrebbe "venerarla" e invece...

Bhè, BUON 2008 anche a voi!!!

jack ha detto...

Ciao Simo:) A titolo informativo ti dico che ti ho inserita tra i 5 migliori blogs che fanno riflettere.Ho visto che hai già partecipato al gioco nel meme di fine anno e quindi è inutile che ti dica di partecipare perchè lo hai già fatto.Ti saluto.Un bacione;) jack

mario ha detto...

Il tentativo di berlusconi di sconvolgerla era qualcosa di orrendo ogni sera ringrazio dio e il referendum........condivido gianluca rispolveriamola solo x rileggerla...

gabry ha detto...

la nostra costituzione è un'ottima costituzione, presa ad esempio da tantissime democrazie.forse in qualcosa dovrebbe essere rinnovata, ma i principi fondamentali sono assolutamente attuali.

rudyguevara-simona ha detto...

aderisco volentiri,pubblicando il post sul mio blog.sono fra quelli che pensa che la costituzione nn è mai stata applicata,nn è necessario cambiarla,ma seguirla sul serio!

pmor ha detto...

anche le stesse preoccupazioni sulla Costituzione... forse hai ragione tu sulla questione dei gemelli :)
pmor1971@gmail.com

FamChinaski ha detto...

IO NON PARTECIPO FINO A QUANDO NON L'AVRA' FATTO MASTELLA
Alessandro

Paolo ha detto...

Purtroppo la costituzione, scritta alla fine di una vera e propria guerra civile, è scritta in un modo tale che ognuno può interpretarla più o meno come vuole (non a caso esiste una Corte Costituzionale). E' un "capolavoro di genericità" e non potrebbe essere altrimenti. Insomma... la costituzione da sola non basta... però capisco il senso genuino e positivo dell'iniziativa.
Paolo

Anonimo ha detto...

beh, bisogna intenderci su cosa parliamo: i principi generali (art1-art12) sono dichiarazioni sempre valide e giustamente immodificabili per tutti a parte Mastella(uguaglianza e via dicendo); la prima parte (diritti e doveri art. fino al 54)+/- come sopra, compreso l'eccezione Mastella; la 2 parte (fino al 139) è l'organizzazione dello stato e qui difendo a spada tratta e con tutte le mie magie da gandalf le modifiche che il cdx voleva introdurre, che il referrendum non ha permesso di introdurre, che ora veltroni vorrebbe riportare in auge appropriandosi delle idee. Una per tutte: Il bicameralismo perfetto, ovvero due camere fotocopia di identiche funzioni: oggi ke senso ha??? il cdx intendeva una camera formata da eletti su base regionale con funzioni di raccordo regione-stato e potere su materie regionali, e una camera alta con compiti e poteri su materie statali (bilancio, difesa, istruzione, infrastrutture nazionali,...); senza sovrapposizioni, anzi chiarendo espressamente le funzioni e i compiti delle regioni, e per dirla un'altra: i limiti di età per essere eletti: ma vogliamo o no ringiovanire i nostri eletti??
quanti hanno votato no al referendum senza aver letto le modifiche ke si volevano introdurre ma solo perkè il proprio partito di riferimento diceva loro così??

... vabbè, vado a farmi una camomilla...
60gandalf

Franca ha detto...

Grazie per l'adesione e la diffusione del messaggio

Romano ha detto...

Ah bé, io sulla Costituzione ci ho anche scritto un post
http://romanoscaramuzzino.blogspot.com/2007/12/cera-una-volta-la-costituzione-italiana.html:

Purtoppo la sua attuazione non dipende solo e soprattutto da noi.
Ciao

Mat ha detto...

cara simo, puoi aggiungere anche me. sono dei vostri :)

Simona ha detto...

@jack: grazie ancora!

@pmor e rudyguevara : grazie per aver partecipato all'iniziativa

@famchinaski: mastella non sa neanche cos'è la Costituzione...conosce giusto l'articolo sull'indulto perché gli hanno chiesto di leggerlo.

@60gandalf: vado a mettere l'acqua sul fornello...

@franca: dovere

@romano: vado a dare un'occhiata

@mat: grande!

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good