giovedì 3 gennaio 2008

Se il Natale non è un'opinione

A una settimana dal Natale già 4000 regali sono finiti su E-bay per essere riciclati. Che tristezza. Vabbè che a volte qualcuno se la va un po' a cercare, pero', alla fine, se proprio ci arriva un orripilante oggetto tipo quelli venduti su www.stupid.com, meglio buttarlo che rifilarlo a qualcuno, no? Ma dato che a pensarla così sembra siamo rimasti in pochi, vi giro il consiglio di un esperto di galateo, tale Nicola Santini, che dice: "Un regalo ricevuto a Milano per esempio va riciclato a Roma e non immediatamente, a meno che non sia qualcosa molto di moda." E poi "non risparmiare sulla confezione. Ovvero, va bene riciclare il libro, ma guai a presentarlo con la carta strappata".

Direi che mi pare il minimo. Comunque, se non sapete fare bene le confezioni, eccovi un altro degli inutili studi che ogni tanto vi propino; la formula matematica per impacchettare un regalo in modo ecologico e perfetto, senza sprecare carta, arriva questa volta dall'università inglese di Leicester. Eccola qua: l'area del foglio di carta deve essere due volte la somma dell'altezza moltiplicata per la larghezza, più la larghezza per la profondità, più la profondità per l'altezza più due volte il quadrato della profondità. Chiaro, no?

Ma non stupitevi, quest'anno c'è anche chi ha calcolato con la matematica la formula del Natale perfetto. La maggior parte delle tensioni familiari del periodo natalizio, secondo una scuola di studi psicosociali di Plymouth, sono dovute proprio a regali indesiderati, oltre che a divergenze sullo special da guardare in tv. La soluzione sta in una formula: PX = 8F x 4P + £23 x 8F + 3G + 2W + 2W:3C + 5T:1NR, il tutto diviso per 3D, ossia il numero di giorni (Days) da passare in compagnia dei parenti. La ricetta consiste nel trascorrere tre giorni con otto familiari (8F) comprando ad ognuno quattro regali (4P, dove la 'P' sta per 'presents') per un totale di spesa di 23 sterline (34.50 euro) a testa.
Bisognerebbe cimentarsi in tre giochi da tavolo (3G) e fare due passeggiate (2W 'walks'), bere due bicchieri di vino per ogni tre cioccolatini mangiati (2W:3C, 'W' 'wine' in inglese). A pranzo, ad ogni cinque porzioni di tacchino ripieno dovrà corrisponderne una di 'nut roast' (5T:1NR), una torta salata a base di verdure e noci tipica del periodo natalizio nel Regno Unito.

Ecco svelato perché passo Natali di pizza e non ho mai saputo fare un pacchetto degno di questo nome: perché non sono portata per la matematica.

P. P. (Post post): Uno studio mio, quindi del tutto approssimativo, rivela che il regalo più riciclato è la pashmina (credo che ognuno di noi ne abbia ricevute almeno 23 negli ultimi due anni. Se vedi che la tua collega ne indossa solo due, esiste il forte sospetto che le altre 21 siano finite al collo di qualcun altro. Se il prossimo anno te ne regala una, il sospetto può dirsi quasi confermato).

43 commenti:

Lone Wolf ha detto...

E'grazie a post come questo che la mia carriera di riciclatore di pashmine rischia di avere un picco negativo.

(Come i consumi degli Italiani ogni anno, a detta delle associazioni degli esercenti... ma allora come mai il mio pizzicagnolo è in giro col Cayenne? Peraltro Turbo... perché se no è da bavbone..)

Gianluca ha detto...

Ehm..che diavolo è una pashmina?
Io questo natale ho regalato solo libri e con calcolata perfidia ho scritto prima le dediche ad ognuno così da evitare il riciclo!

Lele ha detto...

Anchio non so cos'é una pashmina....!:)
A me non piace il riciclo dei regali,io non l'ho mai fatto.....!
Cmq interessanti le formule matematiche.....!:)))
Ciao Simona......!

Prescia ha detto...

la pashmina è la cara vecchia sciarpa!!!!!che poi ora fa più figo chiamarla così!!!!uahuah...
cmq stuenda la formula del natale.....
anche se io odio le formule...ma questa mi piaccc...
baci... ;)

BC. Bruno Carioli ha detto...

Sciarpe di cui 4 della telethon.
Cissà se avevano dato l'obolo ? o le hanno riciclate.

Chiara* ha detto...

Mi lasci ogni volta esterefatta...
Dovresti chiudere il blog perchè altrimenti se un politico se lo legge non danno più i finanziamenti alla ricerca...erheheheh
Cmq questi studi mi fanno sorgere il sospetto che all'estero:
a)hanno molti più finanziamenti
b)non hanno un cazzo di serio a cui pensare
c)(soluzione probabile) è un cane che si morde la coda: hanno bisogno di studi idioti per avere maggiore visibilità e popolarità e di conseguienza maggiori finanziamenti!
Aiuto.

mario ha detto...

Le università inglesi-americane non hanno un cazzo da fare però questa ricerca fa sorridere.
non ho mai reciclato nonostante come tutti ho avuto dei regali orribili.....qualche anno fa si usava regalare delle confezioni con profumo bagno schiuma....le ho sempre odiate e me ne hanno regalate un sacco.....mi veniva da dire guardate che mi lavo!!!

Franca ha detto...

A me piace fare pacchetti precisi.
La prossima volta provo la formula!

Raggio di sole ha detto...

Un passaggio per caso in questo blog........per lasciarti un saluto di buon anno

gabry ha detto...

sai che non ho ricevuto neanche una pashmina??almeno, ne ho ricevute solo 2 negli ultimi 3 anni...e a pensarci bene, tutte dalla stessa persona...vuoi vedere che....

Mat ha detto...

simo, grazie per avermi fatto capire qual'è la mia strada!!
Voglio lavorare all'università di Leicester, avere la cattedra del "fancazzismo"!!
che bello!
quanto alle pashmmine...sono felice di non averne ricevuto neanche una (quindi qualcuno ne avrà ricevuto 46) perchè mi avrebbero occupato tutto l'armadio visto che non mi piace buttare i regali.

Giovanna Alborino ha detto...

ma cos'e' la pashmina ???

MariCri ha detto...

io son bravina a fare i pacchetti, mi sono pagata parte delle tasse universitarie facendo la pacchettista in profumeria sotto Natale,ma dovevo scoprire solo ora la formuletta magica??! va beh che di formule io non ci capisco un accidenti...
La pashmina, la mia mamma me ne ha regalata una, ma è di vero vero cachemire a arriva proprio dall'omonima regione orientale, ricordo di viaggio. che dici, la perdono?

Ammiragliok ha detto...

la pashmina è uno stile di vita che io adoro....

Gianluca ha detto...

Ho imparato cos'è una pashmina oggi..ma credo sia più uno stato mentale :) darà mica dipendenza? come le Golia ripiene..quelle blu..

cugina anziana ha detto...

una volta quando ti annoiavi e non sapevi cosa fare ti dicevano..prendi un martello e acciaccati un' unghia..adesso ci si potrebbe dedicare a queste ...bizzarre ricerche.
un paio di volte, lo confesso, ho riciclato.
le pashmine ne ho cinque ma me le sono comprate da me..
baci

cugina anziana ha detto...

comunicazione di servizio
cara cugina non ho saputo resistere al richiamo del nostro Boss e anche su tuo suggerimento ho acquistato "The Seeger Session"
..mooooooooolto bello, moooolto americano ma veramente simpatico e c'è anche il DVD...
lo vuoi? compratelo....
sto a scherzà!!!! te lo faccio avere ok?

zefirina ha detto...

io veramwente non riesco a riciclare niente, mi spiacerebbe fare un simile torto a chi mi ha fatto il regalo, quindi mi tengo anche le cose che non mi piacciono, tuttalpiù le metto nello scatolone con le altre, ho poi una vetrina con tutte "le cose di pessimo gusto" regaletermi, oltre a certe bomboniere imperdibili, devo però aggiungere che ho delle amiche attente e che quindi non sbagliano mai
riguardo alle pashmine, sciarpe e foulard: sono una maniaca ne ho valanghe di tutti i colori

Filippus ha detto...

La formula migliore per evitare di dover fare/ricevere regalinutili è semplicemente abolire il Natale stesso!

Una geniale proposta sarebbe quella di nominare un consiglio di saggi che stabilisca la data del Natale e la comunichi a tutti solo 24 ore prima. In questo modo tutti saremmo esonerati dal fare regali (e spendere soldi), potremmo egualmente godere di qualche giorno di riposo per stare in famiglia ma senza stafogarsi in pranzoni e cenoni vari, si mangia quel che c'è!

Evviva il Natale a sorpresa!

post commento:
e poi vuoi mettere...? per me la cosa più bella al mondo è non dover aspettare un'occasione consueta per fare un regalo a qualcuno che ami.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Che fortuna non solo non ne ho regalate ma non ne ho nemmeno ricevute io LOL!!!!

Anonimo ha detto...

Qui a Savona hanno aperto un negozio che fa assistenza alla vendita di oggetti su Ebay! E proprio stamattina l'edizione locale di un quotidiano intervistava i responsabili, che sbandieravano quante persone si fossero rivolti a loro in questi giorni per riciclare - o meglio dire liquidare - i regali inutili e poco graditi ricevuti a Natale.
E' proprio vero che a volte basta il pensiero ;-)


Giòòò

pmor ha detto...

due consigli (anzi tre) per evitare il riciclo di regali: 1) regali solidali (iscrizioni a associazioni o gadget di associazioni che si conoscono/piacciono e affini..insomma: a fin di bene, dai).. 2) libri (anche questi si riciclano, ma è meno probabile...almeno mi illudo) 3) nulla. Ma, a ben pensare, forse il nulla è il regalo più riciclato che ci sia. Belle le cose di questo mondo trovate sul tuo blog..ciao

Simona ha detto...

@lone wolf: lo so, mi rendo conto, per farmi perdonare...ti regalerò una pashmina. ;-)))). ciao lupo!

@gianluca: sei furrrrrrrbo come una volpe!

@lele:pashmina è un tipo di sciarpa che ormai trovi in vendita in tutte le bancarelle a prezzi anche bassi (quelle in vendita in certi negozi costano molto di più, ovviamente). Bravo, il riciclo va bene solo per la spazzatura ( e lì neanche lo facciamo, ahimè)

@prescia: eh sì, fa mooooooooolto più figo!

@bruno cairoli: speriamo che abbiano dato l'obolo, ma certo il dubbio viene... ;-)))

@chiara: a), b), c): tutte e tre verissime!!!

@mario: guarda, la confezione con il bagnoschiuma è la classica cosa che si regala quando uno non ha voglia di pensare a cosa regalare.Mario, stai tranquillo, lo sappiamo che il divano è pulito. ;-)))

@franca: beata te che ci riesci. Io per queste cose sono proprio negata. diciamo che faccio delle confezioni "artistiche"

@raggio di sole: benvenuta e buon anno anche a te

@gabry: ehm....qui sorge un sospetto..

@mat: la cattedra del "fancazzismo"...bellissima!

@giovanna alborino: pashmina è un tipo di sciarpa che ormai trovi in vendita in tutte le bancarelle a prezzi anche bassi (quelle in vendita in certi negozi costano molto di più, ovviamente).

@maricri: beh, diciamo che c'è pashmina e pashmina. E quelle regalate dalla mamma sarebbero in ogni caso fatte sicuramente col cuore.

@ammiragliok: come dice Gianluca, è uno stato mentale.

@cugina anziana: ma io non te ne ho mai regalate? ;-)))
Il boss...lo voglioooooo! Anche riciclato.

@ Le bomboniere imperdibili meriterebbero un post a parte.

@filippus: Il Natale a sorpresa mi pare un'ottima idea.

@daniele: se ci incontriamo un giorno, potrei portartene una in regalo ;-)))

@giò: il pensiero sarebbe anche facile da incartare...

@pmor: direi tre ottimi consigli. grazie per la visita

Mat ha detto...

simo, credo me la darebbero per meriti acquisiti durante la mia vita :)

silvio ha detto...

Ciao Simona senza età. Grazie per essere passata per il mio blog ed aver lasciato un commento. Ci scambiamo i link?

bdp ha detto...

mmm..interessante! allora ho fatto bene a scegliere matematica....chissà, magari dopo la laurea potrei andare a fare il dottorato a Leicester! il mio sogno in effetti è sempre stato trovare una formula....quella per dimagrire mangiando :D

dici che ce la farò?? O___O

Cris ha detto...

ciao simona:la ricerca è carina.io non ho di questi problemi:non faccio regali a nessuno.tranne la mia famiglia.quindi niente reciclare.ciao.un bacio.

Romano ha detto...

Non ho mai riciclato un regalo, non sono normale??
Ciao

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Alla fine ho ceduto anche per il numero di nominations e pertanto di menzioni ricevute per il Thinking blogger award

Meme eseguito e bloggers ringraziati :-)))

Ciao!!!
Daniele

patty ha detto...

eeeeehh???O_____O mi sono persa...io di solito x fare i pacchetti uso un quantitativo di carta pari ad un quarto di una foresta norvegese....

Suysan ha detto...

Trovo che il pacchetto sia fondamentale nel regalo.......io lo curo molto ma non ho mai fatto tutti quei calcoli........adesso questi ricercatori mi vorrebbero dire che ho sempre sbagliato tutto?
Riciclare? se una cosa non mi piace non riesco neanche a riregalarla.........

justfrank ha detto...

Queste sono le dimostrazioni che la civiltà occidentale non è superiore a nessun'altra, anzi...

Prima ci stressiamo con la corsa al regalo, poi ci iper-stressiamo con la corsa al riciclo clandestino, infine ritorna lo stress post vacanze, studio e lavoro. Ma due settimane natalizie spaparanzati sul divano a NON FAR NULLA no eh? :D

Dyo ha detto...

Divertente la Clinton schiaccianoci: io non l'avrei buttata via. :-)
Ho letto che sei una reporter giramondo...Per caso hai anche sangue pugliese?
Te lo chiedo perchè l'espressione "di pizza" fa molto Puglia, soprattutto molto Taranto. :-)

duhangst ha detto...

Nel mio gruppo di amici c'è un paio di guanti che gira da qualche anno..
Ormai fanno parte del rituale natalizio tra di noi. ;-)

tommi ha detto...

bè considerando che si rischia spesso di ricevere duq regali identici (vedi libri) non è poi così male utilizzare ebay per tramutare quel regalo in qualcosa di più utile :)
tommi

Mat ha detto...

sei stata nominata...tiè!!
mo sono cavolacci tuoi!
:)

Giovanna Alborino ha detto...

buon inizio settimana..

FulviaLeopardi ha detto...

vero, sarò a roma il 12 gennaio, dalle 9 alle 4 :-)

LauBel ha detto...

e nooooo! le formule matematiche pure sul natale noooo! comunque carina questa, davvero!
alla prossima

ps
quest'anno non ho ricevuto la pashmina (ce ne sono di carine che adoro... calde e leggerissime, dai colori "naturali"), magari ne riceverò due il prossimo anno???

Gatto Silver ha detto...

A bere 2 bicchieri di vino ogni 3 cioccolatini ora sarei un barbone alcolizzato...

Paolo ha detto...

Sono sincero: non ricordo più come sono finito su questo Blog...
Comunque... di questi tempi si parla molto di "riciclo dei rifiuti"... perchè meravigliarsi?
Paolo
P.s. ma cos'é una pashmina?

Simona ha detto...

@bdp: eh, se trovi quella formula ti danno il Nobel di sicuro!

@cris: giusto, riciclare alla mamma sarebbe sacrilegio!;-)))

@romano: tu sei normalissimo, sono gli altri che..

@patty: io sono responsabile indiretta della distruzione dell'Amazzonia

@suysan: brava a fare i pacchetti e anche senza fare i calcoli...sono invidiosa!

@justfrank: io ci sto. tutti svaccati sul divano, e vaaai!

@dyo: no, non ho origini pugliesi, ma all'università ho vissuto con tante ragazze, molte pugliesi. E io assimilo tutto come un aspirapolvere.

@duhangst: almeno abbinateci una sciarpa!;-))

@tommi:beh, per i libri c'è sempre l'opzione vado in libreria e cambio . ma ormai, siamo tutti un po' e-bay dipendenti. ciao tommi!

@mat: ho visto di che si tratta...sono proprio cavolacci miei.

@giovanna: buon inizio settimana anche a te!

@fulvia: quasi quasi faccio un salto!

@laubel: abbi fede, nel 2008 ne riceverai due. è' matematico ;-)

@gatto silver:un gatto alcolizzato? forte!

@paolo: comunque tu ci sia finito, benvenuto!una pashmina è una graziosa sciarpina delicata in vendita...ovunque!

Lupo Sordo ha detto...

Ecco! Secondo me questi studi sono sintomo dell'avvicinarsi dell'apocalisse!