giovedì 25 ottobre 2007

Due U.S.I e due misure

Solo due righe per dire che non se ne può più di vedere che gli Usa la passino liscia. Non si procederà contro il militare che uccise Calipari. Del resto nulla si fece ai soldati americani colpevoli della tragedia del Cermis. Loro ci avrebbero già bombardato.

16 commenti:

Cate ha detto...

Gli USA sono bipolari?!
O_o

Lupo Sordo ha detto...

Ho deciso di cambiare cittadinanza, così potrò fare quello che voglio... in Italia...

signor ponza ha detto...

@lupo sordo: ahaha, mi hai fatto morire dal ridere.

MariCri ha detto...

Non c'è 2 senza 3...dimenticavi che anche con Ustica l'hanno scampata. Insomma, io non sono antiamerica, affatto, però mi urta parecchio il loro atteggiamento da poliziotti del mondo stile Walker Texas Ranger che la passano sempre liscia.

Anonimo ha detto...

senza parole
(FulviaLeopardi)

Anonimo ha detto...

L'impero colpisce ancora...questa in confronto ad altre porcate che hanno fatto le varie amministrazioni è una bambinata!
Rimpiango Craxi che mandò i Carabinieri a Sigonella ed è tutto dire...

Pappa

InvernoMuto ha detto...

Quella del Cermis e' stata una strage orribile. Secondo i marines potrebbe essere stata causata da un guasto dell'altimetro. Della funivia.
Daniele Luttazzi

Credo non ci sia altro da aggiungere, no?

Anonimo ha detto...

perche' il rapimento dell' imam di milano lo avete scordato? e l' 11 settembre vi sembra chiaro?

cugina anziana

Baol ha detto...

'ste cose mi lasciano senza parole :(

MariCri ha detto...

Beh, piano! dell'11 settembre, l'unica cosa chiara è che si è trattato di un atto terroristico barbaro e crudele, dettato dall'odio e dal fanatismo.
Quanto all'imam, stiamo parlando di un signore che aveva contatti con AlQaeda, non di un damerino da trattare con i guanti bianchi. Io eviterei di tirare in ballo argomenti faziosi, piuttosto mi permetto di dire che come gli americani hanno il diritto di piangere i loro morti e punire gli assassini, anche i morti italiani meriterebbero giustizia.

Anonimo ha detto...

come sempre noi italiani ci mettiamo proni davanti agli USA

Simona ha detto...

@ lupo sordo: arguto
@maricri: e forse neanche 3 senza 4, ecc. Ognuno pianga i suoi morti, ok, dico solo che se si pretende, come fanno gli Usa, di esportare democrazia agli altri paesi, bisognerebbe saper dare il buon esempio.
@invernomuto: fate tornare Luttazzi in tv!!!!

Franca ha detto...

Ingiustizia americana è fatta!

InvernoMuto ha detto...

@Simona: pienamente d'accordo...

@Maricri: ma non è tanto il tirare in ballo argomenti faziosi, quanto il saper prendere con le molle quello che ci viene dato in pasto. La collusione dell'imam - ad esempio - ne è la prova: l'unica prova che se ne ha è quella fornita dai mèdia. E - aggiungerei - da un certo tipo di mèdia. Forse Mattelart in "Comunicazione Mondo" aveva ragione...

Anonimo ha detto...

maricri: invernomuto ti ha risposto al posto mio e poi: gli USA vogliono portare democrazia e "liberta' duratura" ai popoli oppressi dal tiranno. Dimmi con quale criterio scelgono il tiranno da annientare... perchè in Bosnia li hanno fatti ammazzare come cani per anni e non hanno mai fermato i massacri in Africa?
cugina anziana

Anonimo ha detto...

Notizia di ieri: gli Usa hanno invaso l'iraq dando ai soldati la guida Lonely Planet per orientarsi..credo questo la dica lunga sullo stato mentale di chi vuole esportare la libertà e la democrazia.
Quanto all'11 settembre..beh è stato un atto terroristico senza dubbio. Ma i legami della famiglia Bush con Bin Laden sono documentati.. la faccia di Bush quel giorno, ricordava quella di Andreotti quando ammazzarono Salvo Lima.
Cazzo ho fatto affari con la gente sbagliata sembrava dire..

Pappa